Trasporti e inquinamento: un doppio standard tra Africa ed Europa?

Aggiornamento: 14 dic 2020

(di Greta Zunino)

L’Unione Europea, i singoli Paesi membri e realtà regionali e addirittura cittadine sono sempre più impegnate a diminuire i livelli di inquinamento atmosferico e di migliorare la qualità dell’aria delle nostre città. Limitazioni all’uso dei veicoli più vecchi, regolamenti sempre più stringenti sulla qualità dei carburanti permessi, incentivo all’uso di mezzi di trasporto ad energia alternativa.

Raramente ci capita di osservare come la tematica dell’inquinamento prodotto dai mezzi di trasporto venga affrontata al di fuori dell’Unione Europea. Un vero peccato, visto che gli sviluppi al di fuori del nostro continente sono ricchi di spunti di riflessione.