Stereotipi sessisti e vittimizzazione secondaria. La Corte di Strasburgo condanna l’Italia

Aggiornamento: 14 ott 2021

di Chiara Mele


“Quello che è successo qua dentro si commenta da solo, ed è il motivo per cui migliaia di donne non fanno le denunce, non si rivolgono alla giustizia. [...]” Avv. Tina Lagostena Bassi, Processo per stupro

1. Introduzione