Settore aerospaziale: quale ruolo per i droni? Intervista a Salvatore Cusimano (Telespazio)

Aggiornamento: 21 feb

di Andrea Montieri

Salvatore Cusimano lavora per Telespazio, azienda italiana leader nel settore delle telecomunicazioni operante in particolare come service provider e operatore satellitare.


Abbiamo avuto il piacere di intervistarlo, per parlare delle innovazioni, tecnologiche e legali, nel campo della dronistica e dell'utilizzo dei satelliti nell'assistenza alle operazioni di volo.


D: Innanzitutto, puoi parlarmi di te, del tuo background e di cosa si occupa Telespazio?


R: Mi sono laureato in Ingegneria Aerospaziale a Palermo nel 2010, e inizialmente ero legato a tematiche di aviazione civile, come aerei e aeroporti. Sono stato assunto da Telespazio per lavorare al programma SENECA, in particolari i servizi di Apron Management degli aeroporti, ovvero tutto ciò che riguarda movimento, carico e scarico degli aerei in area di stazionamento, una delle zone più importanti per la vita di un aeroporto, nella quale sono svolti servizi fondamentali per il volo civile.


Telespazio fornisce servizi satellitari, in particolare nella branca delle operazioni e della messa in orbita dei satelliti. L'azienda esiste da 60 anni, ed è nata dall'iniziativa di Italcable e RAI. Attualmente è sotto il controllo di Leonardo e Thales.


Fanno parte del business di Telespazio i sistemi di navigazione satellitare, di localizzazione ad uso avionico, sistemi di comunicazione satellitare, e soprattutto la branca delle operazioni e dell'operatività dei satelliti.


Attualmente mi occupo di Navigation Science e sono nell'unità organizzativa di applicazioni satellitari e operazioni, in particolare mi occupo di ricerca e sviluppo.


Sono appassionato di dronistica, e possiedo un brevetto per il pilotaggio di veicoli da remoto (APR).


D: Prima hai parlato del programma SENECA, puoi approfondire?


R: SENECA in generale si occupava dell'integrazione della navigazione satellitare in tutti gli ambiti dell'utilizzo aeroportuale. Attraverso i satelliti e i loro sistemi di localizzazione offriamo diversi servizi alle autorità aeroportuali, che rientrano nella definizione di Location-based services, come per esempio il Corridor Monitoring, che verifica che l'aereo segua il proprio percorso. Quando lavoravo al programma SENECA mi occupavo soprattutto di Apron Management. L'Apron (Area di Stazionamento) è una zona dell'aeroporto che va dai Gates fino all'imbarco. È una zona importante per la vita dell'aeroporto, poiché contiene una serie di servizi necessari all'atterraggio e al decollo degli aerei. Poiché le compagnie aeree pagano tasse per occupare gli “slot” destinati ai velivoli, il compito del sistema era rendere più efficiente il processo, in maniera da risparmiare tempo e denaro. Un aereo in attesa perde soldi, e il sistema permette di comprendere quali fasi dell'A