La politica estera italiana da De Gasperi al secondo Governo Conte, verso un neo-atlantismo 2.0?

Aggiornamento: 10 lug 2020

(di Gabriele Mele)

Introduzione

Una pietra miliare della politica estera italiana è sicuramente rappresentata dal combinato disposto dell’europeismo e dell’atlantismo. Nello specifico, i primi germogli di tale celeberrima politica si rinvengono successivamente al termine del secondo conflitto mondiale, nel discorso di De Gasperi del 10 Agosto del 1946. Nel corso della Conferenza di pace di Parigi, egli riuscì a trasmettere con risoluta benevolenza diplomatica la vera essenza della sua concezione politica: “Prendendo la parola in questo consesso mondiale sento che tutto, tranne la vostra personale cortesi