La Giordania e i rifugiati: le sfide dell'accoglienza

Aggiornamento: 14 dic 2020

(di Luigi Limone)

Za'atari Refugee Camp

1. Introduzione

Secondo il rapporto annuale Global Trends, pubblicato dall'UNHCR ogni anno in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato (20 giugno), nel 2018 il numero di persone in fuga da guerre, conflitti e persecuzioni ha superato i 70 milioni, cifra che corrisponde al doppio rispetto a venti anni fa e che è aumentata di 2,3 milioni rispetto al 2017.

Tale cifra è composta da tre gruppi principali. Il primo è quello dei rifugiati, ovvero di persone costrette a fuggire dal proprio Paese di origine a causa di guerre, conflitti e persecuzioni. Nel 2018 il numero di rifugiati ha raggiunto 25,9 milioni su scala mondiale, 500.000 in più rispetto al 2017. Sono inclusi in questo dato i 5,5 milioni di rifugiati palestinesi che ricadono sotto il mandato dell’Agenzia delle Nazioni Unite per il Soccorso e l’Occupazione dei rifugiati palestinesi nel Vicino Oriente (United Nations Relief and Works Agency/UNRWA).

Il secondo gruppo è costituito dai richiedenti asilo, ossia persone che si i trovano al di fuori del proprio Paese di origine e che sono in attesa dell’esito della loro richiesta di p