La de-radicalizzazione

Aggiornamento: 4 set 2021

di Raffaele Lorenzetto

1. Introduzione


Il termine “de-radicalizzazione” indica tutti quegli interventi che mirano a distogliere il soggetto da un’ideologia / azione violenta, accostandosi nella lotta al terrorismo alle cosiddette hard measures (come le operazioni militari e di polizia). Si tratta di un processo complesso che deve partire necessariamente dalla conoscenza della persona e del suo ambiente familiare e sociale, con lo scopo di comprendere i fattori di stimolo e attrattivi che abbiano attivato il percorso di radicalizzazione, nonché quelli protettivi che possano favorirne la chiave di uscita. Consiste in un approccio globale in quanto finalizzato alla cura dell’individuo nel suo insieme e non alla sola radicalizzazione, attraverso l’utilizzo di tutti gli strumenti psico-educativi che si possano ritenere utili.