L’immobilismo della politica estera italiana nel contesto internazionale odierno

Aggiornamento: 1 nov 2020

(di Alessandro Galbarini)

La nostra penisola ha sempre sofferto di una sorta di disturbo bipolare quando si tratta di argomenti quali il Mediterraneo o la geopolitica mediterranea. Benché il nostro paese abbia sempre cercato di far valere la sua dominante posizione geografica nel bacino per elevarsi allo status di grande potenza regionale, si è sempre ritrovato relegato ad un ruolo subordinato, quasi da gregario. Non solo, ma in generale nello scacchiere europeo[1], il nostro Tricolore ha spesso occupato una posizione secondaria, sia nelle quest