L’idea di Oneweb: Internet dallo spazio

Aggiornamento: 14 dic 2020

(di Stefano Dossi)

L’idea di Oneweb: Internet dallo spazio

La società privata OneWeb ha effettuato il lancio dei primi sei satelliti di una numerosa costellazione che permetterà una copertura a banda larga globale.

I dispositivi sono stati portati in orbita dal razzo Soyuz, lanciato dalla base di Kourou nella notte tra il 27 e il 28 febbraio. Il piano prevede una costellazione di 900 satelliti, di cui 650 dovranno essere attivi entro metà 2021. Esistono già servizi internet “spaziali” ma la connessione è molto lenta a causa del posizionamento dei satelliti. La maggior parte di essi infatti si trova infatti nell’orbita geostazionaria, cioè a 36 000 km dalla superficie terrestre e questo fa sì che il segnale sia poco reattivo poiché deve percorrere una distanza rilevante con conseguenti ritardi nella trasmissione dei dati.

L’idea di Oneweb è invece di collocare satelliti più piccoli, con un peso massimo di 150 kg, nella LEO (Low Earth Orbit) – a circa 1200 km di altezza - in modo tale da evitare questo problema. Ovviamente, più i dispositivi sono vi