Gli orfani (ancora) dimenticati della Romania

Aggiornamento: 28 ago 2021

(di Vittoria Paterno)

“Stavo giocando da sola, un’insegnante mi ha portata via,

mi ha trascinata e fatta spogliare, iniziando a picchiarmi

con una corda sulla schiena nuda”

Claudia Voican, orfana romena [1]


1. Alle origini del problema