Gli italiani e l'immigrazione: un rapporto sempre più complesso

Aggiornamento: 8 mar 2019


(di Claudia Candelmo) Quest'oggi, in onore alla sua doppia anima, la rubrica si occupa del tema dei diritti umani. In particolare, del tema immigrazione come aspetto della politica "estera", più che interna dell'Italia, e della percezione che gli italiani hanno dei respingimenti dei migranti, anche verso Stati che praticano la tortura.

Come riportato da Il Sole 24 Ore, un'indagine dell'Università di Torino, infatti, mostra che una percentuale considerevole dei nostri connazionali (circa il 65%) ritiene che il controllo dei flussi migratori debba essere una priorità della politica italiana. Per effettuare questo controllo, una parte degli italiani ritiene che la politica dei respingimenti non sia da disdegnare (circa il 38%). Poco importa se