Ecomafie: fenomenologia di una minaccia invisibile

di Alessio Briguglio e Raffaele Lorenzetto

1. Introduzione


“C’è un mostro, un mostro che ruggisce di nascosto mentre apre enormi buchi nel terreno, voragini profonde fino a mille metri riempite con l’oro delle mafie; tutto perfetto, tutto invisibile, tutto pulito.” [i]

Il “virus” dell’ecomafia non si arresta né conosce crisi: secondo il Rapporto Ecomafia 2020 redatto da Legambiente, nel corso del 2019 sono stati accertati in media 4 reati ambientali ogni ora. Ma non è solo questione di statistiche, comprendere e combattere le ecomafie significa preservare la vita e proteggere la salute delle generazioni future.