Disegno di legge Zan: cornice normativa e novità proposte

Aggiornamento: 4 set 2021

di Claudia Morelli

A partire dai primi mesi del 2021 l’opinione pubblica nazionale del nostro paese si è concentrata sul discusso disegno di legge Zan (dal nome del deputato formalmente promotore del progetto legislativo). Più precisamente si tratta di una proposta di modifica agli articoli 604-bis e 604-ter del codice penale, a mezzo dell’introduzione di “Misure di prevenzione e contrasto della discriminazione e della violenza per motivi fondati sul sesso, sul genere, sull’orientamento sessuale, sull’identità di genere e sulla disabilità”.


Ma tale riforma rappresenta solo l’ultima fatica di quella componente partitica politica che si identifica come democratica e progressista. Tuttavia il focus di questa breve disamina non vuole guardare al merito dell’operato e quindi esprimere giudizi sulla bontà o meno del contenuto della riforma in questione; tuttavia appare cruciale comprendere come questi emendamenti si pongano rispetto al più ampio filone legislativo marcatamente volto all’eliminazione e alla prevenzione di meccan