Cosa succede nel mondo? 27 febbraio-05 marzo 2021

"Cosa succede nel mondo?" è la rubrica del Centro studi AMIStaDeS che vi racconta gli eventi internazionali più importanti della settimana appena passata.


(di Marco D'Amato)

EUROPA

Francia Sarzozy
Fonte: Repubblica

FRANCIA – L’ex Presidente della Repubblica francese Nicolas Sarkozy è stato condannato in primo grado a tre anni, due con la condizionale. Le accuse riguarderebbero corruzione e traffico d’influenze per eventi risalenti nel 2014, quando non ricopriva più il ruolo di Presidente.


Orban Fidesz UE PPE
Fonte - Il Riformista

UNIONE EUROPEA – Il partito Fidesz del primo ministro ungherese Viktor Orbán ha annunciato la sua uscita dal gruppo parlamentare del PPE. Tale decisione è stata presa a seguito dell’approvazione di una modifica al proprio regolamento che permetteva la possibilità di espellere l’intera delegazione senza consultare i delegati del partito.


NORD AMERICA

Johnson&Johnson vaccino covid19
Fonte: Repubblica

USA – La Food and Drug Administration (FDA) ha autorizzato l’uso del vaccino prodotto dalla Johnson & Johnson negli Stati Uniti. La particolarità di questo vaccino e prevede la somministrazione di una sola dose. In Europa, l’EMA deciderà l’11 marzo sull’autorizzazione di questo tipo di vaccino.


AFRICA

Boko Haram Nigeria
Fonte: France24

NIGERIA – Una decina di combattenti, riconducibili a Boko Haram, hanno attaccato una base delle Nazioni Unite, nel nord-est del Paese, invadendo un hub umanitario e tenendo in ostaggio venticinque operatori umanitari.






Jangebe Zamfara studentesse Nigeria
Fonte: NDTV.com

Sempre in Nigeria venerdì scorso sono state rapite, e successivamente liberate, più di 300 studentesse in un collegio a Jangebe, nello stato di Zamfara. Tuttavia, potrebbero esserci circa 38 ragazze ancora in ostaggio. Questa tipologia di rapimento per ottenere un riscatto purtroppo è frequente nel Paese.




ASIA

Malesia LGBT+
Fonte: The Advocate

MALESIA – La Corte Suprema dello stato sud-est asiatico ha giudicato incostituzionale il divieto di rapporti sessuali tra omosessuali prevista dalla legge islamica nello stato di Selangor. Questa sentenza è stata accolta con entusiasmo dagli attivisti per i diritti delle persone LGBT+.


Myanmar proteste
Fonte: AP News

BURMA/MYANMAR – Continuano le proteste nel paese asiatico dove a seguito di scontri avvenuti in diverse città sono morte almeno 50 persone dal colpo di stato dello scorso febbraio. Inoltre, un tribunale birmano ha presentato ulteriori accuse contro Aung San Suu Kyi che riguarderebbero la pubblicazioni di informazioni che potrebbero allarmare la popolazione.


Se vuoi approfondire consigliamo l'analisi "Il Myanmar dei militari visto dalla Cina: un pericolo o un alleato?"


MEDIO ORIENTE

Khashoggi USA

ARABIA SAUDITA – Secondo un rapporto delle agenzie di intelligence statunitense, il principe saudita Mohammed bin Salman avrebbe approvato l’omicidiodel giornalista del Washington Post Jamal Khashoggi avvenuto nel 2018. Al momento sono state emesse nuove sanzioni verso Ahmad Hassan Mohammed al Asiri, ex vicecapo della Presidenza dell’intelligence generale dell’Arabia saudita, considerato il capo dell’operazione che ha portato alla morte di Khashoggi.


AMERICA CENTRALE

El Salvador Bukele elections
Fonte: Free Press

EL SALVADOR – Domenica scorsa si sono tenute le elezioni parlamentari vinte dal partito Nuevas Ideas del presidente Nayib Bukele. Attraverso questa vittoria schiacciante, l’attuale presidente otterrebbe la maggioranza assoluta dei seggi che gli permetterebbe di governare in sostanziale autonomia. Per questo motivo molti analisti sono preoccupati da questa concentrazione di potere che si è venuta a creare.


46 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti