Cosa succede nel mondo? 04 giugno- 10 giugno 2021

"Cosa succede nel mondo?" è la rubrica del Centro studi AMIStaDeS che vi racconta gli eventi internazionali più importanti della settimana appena passata.


(di Marco D'Amato)


GLOBALE

G7 global tax UK
Fonte: L'Eco di Bergamo

GLOBAL TAX – Lo scorso 5 giugno i ministri delle Finanze dei paesi del G7 si sono riuniti a Londra dove hanno raggiunto un accordo per impegnarsi a istituire una tassa globale di almeno il 15% per le multinazionali che operano in quei paesi, a prescindere da dove siano le loro sedi.


AFRICA

Nigeria Buhari Twitter
Fonte: Indipendent UK

NIGERIA – Il ministro dell’Informazione, Lai Mohammed, ha annunciato un blocco di Twitter fino a data da destinarsi per via di un uso persistente della piattaforma per attività capaci di danneggiare il paese.


EURASIA

Bosnia Serbia Mladic
Fonte: Il Post

BOSNIA– L’ex generale serbo Ratko Mladic è stato condannato in appello all’ergastolo da un tribunale delle Nazioni Unite, con le accuse di genocidio, crimini contro l’umanità e crimini di guerra, confermando la sentenza dello scorso 2017.


NORDAMERICA

Biden usa Tik Tok We Chat
Fonte: BANKSNEWS

STATI UNITI – Il presidente Joe Biden ha firmato un ordine esecutivo per revocare i provvedimenti del suo predecessore che avevano vietato nel paese alcune app di aziende cinesi, tra cui TikTok, social network di brevi video, e WeChat, una delle app di messaggistica più utilizzate in tutto il mondo.


AMERICA LATINA

Bukele Bitconi ElSalvador
Fonte: Explica

EL SALVADOR – La Repubblica di El Salvador è diventata il primo stato al mondo a dare corso legale al bitcoin. Con 62 voti su 84 il Parlamento del paese dell'America centrale ha approvato la proposta del presidente Nayib Bukele.

Perù Castillo elections
Fonte: La Repubblica

PERÙ – Con il 50,2% dei voti, Pedro Castillo, il candidato alle elezioni presidenziali del Perù per il partito di sinistra Perù Libero, si è dichiarato vincitore. L'avversaria Keiko Fujimori del partito "Fuerza Popular", figlia dell'ex Presidente Alberto Fujimori, denuncia irregolarità e chiede di annullare 200mila voti.


EUROPA

France Mali soldiers
Fonte: TGVVallesusa

FRANCIA – La Francia ha deciso di sospendere la cooperazione militare con il Mali dopo il golpe del 24 maggio organizzato dal colonnello maliano Assimi Goïta

18 visualizzazioni0 commenti