Corso di specializzazione “Tutela europea dei diritti umani" (UFTDU). Sconti per i soci AMIStaDeS

Aggiornamento: 10 dic 2021


AMIStaDeS è orgogliosa di presentarvi una importante opportunità di formazione.


Grazie alla partnership con l'Unione Forense per la Tutela dei Diritti Umani, i soci AMIStaDeS hanno la possibilità di frequentare i corsi di formazione organizzati dall'Unione con una scontistica speciale.


Il 5 novembre 2021 avrà inizio il Corso “Tutela europea dei diritti umani”, giunto alla sua XXII edizione, che ha ricevuto il patrocinio del Consiglio d'Europa e del Consiglio Nazionale Forense (CNF).

Esso si propone di approfondire, con il contributo di autorevoli esperti in materia nonché di giudici della Corte, la giurisprudenza della Corte europea e l’impatto che questa ha nell’ordinamento italiano. Inoltre, verranno esaminati i rapporti tra la Corte di Strasburgo e la Corte di Lussemburgo alla luce dell’entrata in vigore del Trattato di Lisbona, e i profili penalistici su cui la Convenzione e la giurisprudenza della Corte europea influiscono.


Il corso si articolerà in una serie di sei incontri in modalità streaming, ogni venerdì dalle ore 15:00 alle ore 18:00, dal 5 novembre al 10 dicembre 2021.

Il CNF rilascerà n. 18 crediti formativi per la formazione professionale degli avvocati che hanno seguito l’intero corso. Maggiori informazioni sul corso sono disponibili a questo link.

Scarica il programma del corso.

La quota di iscrizione prevista per i soci AMIStaDeS è 300€ a persona anziché 350€ Al momento del pagamento sarà necessario indicare nella causale la seguente dicitura: "NomeCognome-Corso Tutela europea AMIStaDeS".


Per maggiori informazioni su questa opportunità, scriveteci a info@amistades.info


L'Unione Forense per la Tutela dei Diritti Umani è un'associazione di avvocati fondata il 2 marzo 1968 con lo scopo di “diffondere la conoscenza delle norme interne e di carattere internazionale riguardanti la tutela dei diritti umani e di promuoverne l’osservanza concreta ed effettiva in sede giurisdizionale, stragiudiziale, amministrativa e legislativa” attraverso quattro aree strategiche di azione (formazione, advocacy, progettazione e mediazione).