L'agency dei proxy iraniani nelle città sante irachene

Aggiornamento: 25 gen

di Nicki Anastasio

Iraq riots boy
Najaf 2019 - cittadino iracheno con a sinistra la bandiera iraniana e a destra una foto del Leader Supremo Ali Khomeini e dell’Ayatollah Ali Khomeini - fonte: Middle East Eye

1. Introduzione


Le milizie filoiraniane facenti parte della Coalizione paramilitare delle Forze di Mobilitazione Popolare (PMF), tra cui Asa’ib Ahl Al-Haqq e Kata’ib Hezbollah, svolgono attività illegali e sono accusate di atti di violenza politica contro il governo di Baghdad [1]. Nel sud dell’Iraq, sede delle città sante sciite di Najaf e Karbala, Teheran ricorre a tali entità per tutelare i suoi interessi nazionali e regionali. Questa analisi mette in