Struttura del corso

Carico di lavoro: 3h 30' di videolezioni + materiale bibliografico e 7 h di studio individuale.

Valutazioni: - un test intermedio;

                           - un test finale.

Rilascio attestato: previa compilazione di un questionario di valutazione del corso.

Lingua: Italiano.

Tutoraggio individuale garantito

Iscrizione e costo

Scrivi a corsionline@amistades.info per assicurarti un posto in prima fila e ottenere la password per entrare nell'area riservata.

Costo: 85 € (comprende anche la quota associativa annuale)

Modalità di pagamento

Accredito sul Conto Corrente bancario intestato a:

AMIStaDeS – Fai Amicizia con il Sapere

IBAN IT84N0301503200000003614884

Causale: iscrizione corso "Mar Mediterraneo: geopolitica dell’energia e flussi migratori"

oppure tramite Paypal

Please reload

Il Mare Nostrum, da secoli al centro della Storia del mondo, continua ad avere un’importanza di non poco conto nei destini dei popoli. Difatti da qui continuano a passare, seguendo le rotte invisibili  seppur sempre battute, i migranti provenienti dal continente africano e da quello asiatico. Poco conta la distanza geografica: il Mar Mediterraneo ha un effetto centripeto che attira i popoli a sé per poi avviarne una redistribuzione. Le rotte delle migrazioni non sono solo quelle di mare ma anche quelle di terra che poi in mare confluiscono e, attraverso queste, oltre a muoversi uomini e donne si muovono anche interessi economici e criminali nonché speranze e spesso illusioni. Al contempo il Mar Mediterraneo è anche uno scrigno prezioso che nasconde nei fondali materie prime di inestimabile valore: il giacimento più grande del mondo attualmente è Zohr, scoperto a largo dell’Egitto dall’italiana ENI. Tutto il Mediterraneo dell’Est promette ricchezze e destabilizza la regione nella frenetica e sregolata corsa all’accaparramento delle risorse.

Dottore di ricerca in Diritto Pubblico, Comparato e Internazionale presso il dipartimento di Scienze Politiche dell'Università "Sapienza" e cultrice della materia di Diritto delle Organizzazioni Internazionali presso la medesima facoltà.

Titolare di didattica integrativa negli insegnamenti di Diritto dell'Unione europea e Organizzazione Internazionale e Diritti Umani presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università LUISS.

Co-fondatrice e Segretario Generale di AMIStaDeS.

CLAUDIA CANDELMO

Dottore di ricerca in Diritto Pubblico, Comparato e Internazionale presso l'Università "Sapienza".

Consulente UNICRI presso l'Ufficio Affari internazionali della Presidenza del Consiglio dei Ministri (2009 - 2011), in materia di droga, rotte del traffico e questioni geopolitiche.

Tutor accademica nei corsi online in Geopolitica, di SIOI e LiMes, per tre edizioni consecutive (2013 - 2015).

Dal 2016,  curatrice della Rubrica "Diritto internazionale penale" per la Rivista  "Diritti dell'Uomo" dell'Unione Forense per la Tutela dei Diritti Umani (UFTDU).

Co-fondatrice e Presidente di AMIStaDeS.

IRENE PICCOLO

icona cv.jpg
icona cv.jpg

"Sii schiavo del Sapere,

se vuoi essere veramente libero"

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • LinkedIn Social Icon
logo AMISTADES-5 new.png

- Fai Amicizia con il Sapere

Associazione per la promozione della cultura internazionale

CONTATTI
SCRIVICI

© 2017 by AMIStaDeS

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • LinkedIn Social Icon